news Marco Aurelio

La tutela dell’affidamento spetta sempre alla giurisdizione del giudice ordinario

Data:

20 gennaio 2021

Autore:

Example Text

Tempo di lettura:

Tempo di lettura

Da diversi anni la Corte di cassazione afferma che le controversie relative ai danni subiti dal privato che abbia fatto incolpevole affidamento su di un provvedimento amministrativo ampliativo della propria sfera giuridica, poi legittimamente annullato, rientrino nella giurisdizione del giudice ordinario “perché ha ad oggetto la lesione non già di un interesse legittimo pretensivo, bensì di un diritto soggettivo”. Di recente, sempre la Corte di cassazione, ha stabilito che spetta al giudice ordinario anche la controversia nella quale si discute dei (possibili) danni legati alla “violazione dell’affidamento ingenerato dall’amministrazione ... in un determinato esito, favorevole ... del procedimento” a prescindere dall’esistenza di un provvedimento ampliativo della sfera giuridica del privato. Lo scritto intende dimostrare che tale principio può legarsi a posizioni sia di diritto soggettivo sia di interesse legittimo con le relative conseguenze sul riparto di giurisdizione. Ragionando diversamente si realizza un vero e proprio gioco degli specchi rimanendo alterata l’effettiva natura della situazione giuridica vantata dal ricorrente. Continua a leggere la notizia sul sito Giustizia Amministrativa

Visualizzazioni: 202