news Marco Aurelio
Innovazione e digitalizzazione

Roma Capitale Digitale: dal CRM al training per innovare insieme

Data:

06 novembre 2020

Autore:

Example Text

Tempo di lettura:

Tempo di lettura

Anticipati in un webinar i temi del programma di change management rivolto all’area dirigenziale


Si è tenuto il 2 ottobre scorso il webinar “Roma Capitale Digitale: dal CRM al training per innovare insieme”, punto di partenza del percorso formativo di “change management”, intrapreso nell’ambito del programma CRM/CDC (Citizen Relationship Management/Casa Digitale del Cittadino), che mira ad avviare un processo di cambiamento organizzativo e valoriale tra i dipendenti capitolini.

Il webinar, destinato all’area dirigenziale di Roma Capitale, ha visto la partecipazione di Massimo Bugani, Capo Staff Sindaca di Roma Capitale in relazione alle deleghe in materia di transizione digitale, partecipazione e comunicazione, che ha dato avvio ai lavori; Raffaele Gareri, Responsabile per la transizione al digitale e Direttore Dipartimento Trasformazione Digitale, che ha prospettato i principali step della trasformazione digitale capitolina e Antonella Caprioli, Direttore Dipartimento Partecipazione, Comunicazione e Pari Opportunità che ha illustrato l’importanza strategica del progetto CRM-CDC volto ad affermare un nuovo modo di fare amministrazione. 


La parte formativa del progetto è stata illustrata da Stefano Santori, consulente di change management mentre Maurizio Ristori, Responsabile Public Sector di PwC ha invece prospettato i risultati della partnership con Roma Capitale per il progetto CRM-CDC. 


Il webinar ha rappresentato il primo tassello di un importante processo di innovazione organizzativa che, insieme al progetto CRM/CDC, potrà introdurre importanti novità nel modo di fare amministrazione dell’Ente capitolino, a partire dal modo di gestire e governare i cambiamenti legati alla trasformazione digitale. Stiamo, infatti, già gestendo grandi cambiamenti: dal progetto CRM/CDC (Citizen Relationship Management e Casa Digitale del Cittadino) all'adesione a piattaforme nazionali come l'APP IO, dall'utilizzo dell'IoT (Internet of Things) ai big data. Sarà necessario convergere sull'attuazione di questi progetti a partire dall’acquisizione di nuove capacità manageriali. 


Previsti a novembre gli appuntamenti del programma di change management destinati all’area dirigenziale di Roma Capitale.
 

Visualizzazioni: 8